La vera speranza del mio quartiere

Devo iscrivere mia figlia alla scuola elementare, ed allora sto cominciando ad interessarmi alla qualità delle scuole e dei maestri nel mio quartiere.  Ansioso come un po’ inevitabilmente sono tutti i genitori, mi confronto con altri genitori che si trovano nella nostra stessa situazione.  Devo premettere: io ho una propensione per la scuola pubblica e per il quartiere in cui vivo.  Vorrei che mia figlia godesse di quella straordinaria risorsa che è il sistema della pubblica istruzione italiana, insieme ai coetanei che cresceranno attorno a lei nel quartiere.

Qui comincia qualche difformità di vedute.  Da altri padri e madri sento dire cose che condivido poco.  Siccome  nel mio quartiere – una semi-periferia sud est di Roma – vivono una minoranza non trascurabile di immigrati soprattutto asiatici e dell’est europeo, molti genitori italiani cercano di iscrivere i figli in quartieri limitrofi in cui questi sono una presenza più rara. Oppure optano per scuole private in cui la popolazione scolastica è più selezionata e la didattica è considerata migliore.

A prescindere dalle considerazioni sulla scuola pubblica, io  sento di avere  rispetto a loro una visione diversa dei gruppi sociali che vivono nel mio quartiere.  Gli stranieri mi sembra in generale che attribuiscano un valore più elevato all’istruzione dei loro figli, rispetto a molte famiglie del posto.  Queste ultime temono che l’ eccessiva presenza di stranieri in classe coi loro figli li danneggi, ma io ho l’impressione opposta: che li avvantaggerebbe dando loro un ‘esempio di forza di volontà e di tensione verso la mobilità sociale.  Chi si è trasferito da migliaia di chilometri di distanza e lo ha fatto spesso a costo di molti sacrifici per aprire un piccolo negozietto o lavorare nelle costruzioni e per dare con ciò un avvenire ai propri figli, può insegnarci molto in termini di dinamismo e di  ottimismo.

Io non temo questo confronto:  spero solo che a scuola non siano troppo più bravi di mia figlia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: